Casa di Tonia

A chi si rivolge:

Bambini, Famiglie, Madri sole, Ragazzi.

Tipologia Attività:

Assistenza legale, Doposcuola, Laboratori Creativi, Raccolta Abbigliamento, Raccolta Alimenti, Raccolta Materiale Scolastico.

Breve testo descrittivo:

La Casa di Tonia è una comunità socio-educativa che ospita numerose donne sole con bambini in età scolare. Presso la struttura è anche attivo un servizio di doposcuola integrato da alcuni laboratori creativi ed espressivi per i bambini dei quartieri a rischio.

Sostenitori:

Descrizione

La Casa di Tonia è una comunità socio-educativa di accoglienza per donne gestanti e mamme con bambini che necessitano allontanarsi dal proprio contesto a causa di violenze o per motivi socio-ambientali. Il calore umano e i sistemi educativi adottati sono un’ancora di salvezza per queste famiglie.

Presso La Casa di Tonia è inoltre attivo un servizio quotidiano di doposcuola integrato da alcuni laboratori creativi ed espressivi che offrono ai ragazzi strumenti adeguati per stimolare e far emergere le loro potenzialità. Un aiuto pratico ed essenziale per migliorare l’andamento scolastico dei ragazzi che vivono nei quartieri a rischio.

Principali Attività e Progetti

Ecco quello che La Casa di Tonia ha reso possibile finora:

  • 62 mamme e 70 bambini accolti ed ospitati in struttura;
  • Oltre 1.400 bambini assistiti con alimenti specifici per la crescita;
  • 1.380 corredini per bambini 0-24 mese;
  • Oltre 5.292 pacchi alimentari donati attraverso il Market della Solidarietà;
  • 2.160 kit scolastici che hanno reso felici bambini provenienti da 120 parrocchie;
  • Oltre 180 piccoli accolti gratuitamente nella ludoteca La Culla della Vita”;
  • 285 ragazzi coinvolti nelle attività di doposcuola e nei laboratori pomeridiani;
  • 2.500 richieste di aiuto gestite attraverso il Call Center della Solidarietà;
  • 900 visite specialistiche erogate attraverso lo sportello MEDICINA SOLIDALE;
  • 440 consulenze legali gratuite;
  • 1.173 paia di scarpe per le persone bisognose tra cui alcune centinaia destinate ai detenuti del carcere di Poggioreale.

Promotori e sostenitori

Una struttura di oltre 2.500 mq., nata nel 2010 per la forte volontà del Cardinale Crescenzo Sepe in collaborazione con la Fondazione In Nome Della Vita.

fondazionegrimaldi

La Fondazione Grimaldi ONLUS la sostiene dal 2007.